La Sindrome di Poland ed il Pectus Excavatum

Sono due anomalie morfologiche della gabbia toracica che determinano una introflessione di tipologia, forma ed entità variabili del piano toracico avvicinando il profilo costale e la superficie sternale alla colonna vertebrale. 

Sono tristemente note per essere un vero problema psicologico e sociale. 

La ricerca sul background genetico e una probabile origine embriologica vascolare di questi focolai è molto interessante (Chaput); spesso si vedono delle associazioni tra loro o con altre condizioni come il seno tuberoso nelle donne. 

Il pectus excavatum è di gran lunga il più comune con almeno 1/1000 pazienti, ma è difficile ottenere statistiche veritiere su questa malformazione che non si vede spesso alla nascita a differenza della sindrome di Poland (1 / 30.000). Altrettanto, molti pazienti hanno un difetti lievi che non risultano evidenti nemmeno ai sanitari, anche perché non sono associati a disturbi funzionali. 

Sindrome o anomalia di Poland

La sindrome di Poland, è un insieme di anomalie anatomiche congenite situate su un lato solo del corpo, precisamente tra i muscoli pettorali di una metà del torace e l’arto superiore adiacente (mano in particolare).

http://www.anatomikmodeling.izianet.net/it/trattamento-sindrome-di-poland

Il pectus excavatum è un’anomalia della gabbia toracica caratterizzata da un infossamento della parte centrale dello sterno. Le persone che ne sono affette presentano un incavo particolarmente evidente al centro del torace.

http://www.anatomikmodeling.izianet.net/it/trattamento-pectus-excavatum

Essendo le funzioni cardio-respiratorie molto spesso compatibili con una vita normale (e pertanto non richiedendosi correzioni di carattere ortopedico), si propende sempre più per l’opzione strettamente estetica che consente una correzione ottimale del difetto con una invasività contenuta; tutto ciò si traduce in un ridotto dolore postoperatorio ed un contenimento marcato delle complicanze chirurgiche.
Al fine di ottimizzare l’esito dell’intervento si fa ricorso ad impianti su misura, realizzati con un elastomero di silicone morbido su un design TC guidato; il posizionamento in sede retro- pettorale ne ottimizza il risultato.

Pectus excavatum

In talune deformità, l’associazione di una alterazione della gabbia toracica e di un seno tuberoso, possono richiedere l’impianto di una doppia protesi per ottenere un risultato morfologico ottimale.

L’impianto è permanente e può essere applicato già nel periodo adolescenziale se lo sviluppo ha raggiunto una sua stabilizzazione.

La conformazione della protesi, definita con uno studio digitale preoperatorio consente di effettuare un trattamento estremamente mirato e gradevole.

Il nostro piacere è restituirvi il piacere di guardarvi allo specchio e mostrarvi al mondo.

AnatomikModeling

Esempio di ricostruzione digitale della lacuna e perfezionamento morfologico della protesi